Giardinaggio

Pentole anti siccità

Pentole anti siccità


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Stanchi di passare l'estate ad annaffiare le vostre piante in vaso?

Scegli piante che non temono la mancanza d'acqua e il problema sarà risolto!

Passare dall'irrigazione giornaliera a quella settimanale o addirittura ogni due settimane è facile selezionando piante che non hanno un grande bisogno di acqua.

Originarie delle regioni aride, si riconoscono per il fogliame stretto, coriaceo, setoso o argenteo o, al contrario, carnoso per immagazzinare l'acqua.

Piante con poca o nessuna irrigazione

Oltre all'emblematico ulivi e lavanda, molti arbusti da fiore hanno solo bisognoun'annaffiatura a settimana. Questo è il caso di cisto, di oleandro, del 'Arancio messicano, di perovskia, del cinquefoil. L'escallonia dove il grevillea accontentarsi diirrigazione ogni 15 giorni.

Completa la scena con gli scalatori: bignone, dipladenia e mandevilla, edera e gelsomino stellato sono tra le specie meno "assetate". Aggiungi piante perenni, comeEuforbia, il coreopsis, il gaura, il nepeta, il phlomis, il sedum… Termina con aromatici con sapori del Sud: salsa di alloro, mirto, rosmarino, santolinasalato salvia officinale, timo, pianta di curry

E se annaffiare ogni settimana è già troppo per te, adotta le succulente, queste piante dromedarie capaci di sopravvivere con una sola goccia d'acqua, come semprevivo,echeveria e il crassula.

Impianti anti-siccità installati correttamente

Per rendere i tuoi vasi un successo, dai alle tue piante condizioni ottimali. Significa scegliere un bene terriccio, ricco di sostanze nutritive, con uno strato drenante efficace e un contenitore sufficientemente capiente.

Quando si tratta di pentole, tieni presente che la terracotta assorbe parte dell'acqua, quindi pianifica di annaffiare un po 'di più. Vasi di metallo o plastica riscaldano le radici, usa fioriere di legno o di vimini per isolarle. Nella stessa idea, evita le scatole scure che catturano il calore.

Pacciamare la superficie del terriccio per trattenere l'umidità e raggruppare i vasi per creare una bolla di piante in cui le piante più grandi proteggeranno quelle più piccole dalla loro ombra. Infine, sappi che ci sono "granelli d'acqua", minuscole gocce di polimero ultra assorbente che puoi incorporare nel terreno durante la semina (conta 1 grammo di cereali per 1 litro di terreno). Catturando l'acqua di irrigazione, mantengono il terreno umido più a lungo.

Laure Hamann

Grafica: colora la tua vita


Video: In 5 minuti il tuo forno sarà pulito con questo trucco (Potrebbe 2022).