Giardinaggio

Cactus e piante grasse, 4 varietà alla mano

Cactus e piante grasse, 4 varietà alla mano


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Cactus e piante grasse

Tendi a dimenticare di annaffiare le tue piante verdi? Adotta le piante grasse!

Quasi esenti da manutenzione, con le loro svariate forme, aggiungono pepe ai nostri interni.

Ingrandisci quattro varietà facili.

Cactus mix, varie forme

Originari del Messico e del sud degli Stati Uniti, questi piccoli cactus disseminati di spine hanno forme sorprendenti. Esistenti da diversi milioni di anni, queste piante della famiglia delle Cactaceae hanno saputo adattarsi alla siccità dei deserti: le loro spine catturano l'umidità delle rugiada mattutine che vengono poi immagazzinate nei loro tessuti.

A casa, attenzione all'acqua in eccesso! Non è necessaria l'irrigazione in inverno; in estate annaffiare di tanto in tanto, lasciando asciugare bene il terreno tra un'annaffiatura e l'altra. Installa i tuoi cactus in un punto luminoso, in una miscela di terra del giardino e sabbia. Utilizzati alle variazioni di temperatura, resistono sia a ambienti freddi che caldi. Mescola diversi cactus di diverse forme e dimensioni in una grande pentola per un effetto "tex mex".

Echinocactus, il riccio di mare

Chiamato "cactus di riccio di mare" e soprannominato "cuscino della suocera", l'echinocactus assume la forma di una palla verde chiaro ricoperta di aculei giallo oro.

Molto accomodante - annaffiature minime ed esposizione alla luce - questa pianta "cammello" sa come premiare i pazienti: dopo una dozzina di anni, i fiori gialli compaiono in una corona in alto!

Euforbia ingens, maestosa

Dalla famiglia delle euforbiacee, l'euforbia ingens ci arriva dal Sud Africa.

Imponente con la sua forma a candelabro, può raggiungere i 2 metri di altezza a maturità. La sua silhouette grafica è particolarmente decorativa.

Installalo bene alla luce, in una miscela drenata di terra da giardino e sabbia.

Attenzione però se avete bambini: la sua linfa bianca e appiccicosa è tossica.

Euphorbia obesa, tutt'intorno

Una curiosità botanica, l'euforbia obesa è una palla rotonda senza spine striata di strisce orizzontali chiare e scure.

Una vera scultura moderna (e vegetale) ideale per chi è stordito perché richiede poche cure.

Mettilo alla luce, ma non in pieno sole, annaffia regolarmente in estate, con parsimonia in inverno.

Sig. D.

Effetti visivi: OHF


Video: Creatività e piante grasse! (Potrebbe 2022).