Alberi da frutta

Alberi da frutto: dopo il raccolto, è il momento delle cure

Alberi da frutto: dopo il raccolto, è il momento delle cure


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il giardinaggio è un eterno riavvio. Terminate le vendemmie, dobbiamo già pensare a quelle successive.

Per avere frutti sani senza utilizzare pesticidi, alcuni consigli di prevenzione.

Quest'anno è stato molto piovoso e molti frutti, come pesche o prugne, sono scoppiati sugli alberi, il che ha aperto la porta a malattie, come Monilia. Altri, come le ciliegie, sono stati divorati in direzione.

Il primo istinto di molti giardinieri è curare. Tuttavia, alcuni suggerimenti preventivi ti consentono di ignorare i pesticidi!

Tratta contro le malattie

Per evitare che le spore fungine si diffondano di anno in anno, raccogli i frutti marci ("mummie") rimasti sui rami e bruciali invece di gettarli nel compost.

Uno spruzzo di Miscela bordolese eliminerà le spore di funghi su rami e tronchi.

Sui tronchi spennellare ogni due anni con latte di lime che distruggerà le spore di crosta, vescica, moniliosi, chancre, eccetera.

Attenzione: la produzione della calce richiede alcune precauzioni, perché la calce viva è caustica! Non farlo senza proteggerti con guanti, occhiali, grembiule, maglietta a maniche lunghe, stivali. Se non sei un tuttofare, acquista invece del bianco arboricolo già pronto.

Trattamento degli insetti

Per rimuovere le uova di insetti e le larve che si nascondono nel lichene e la corteccia, spazzolare energicamente i tronchi con una spazzola metallica o un guanto di rete metallica.

È sufficiente un detersivo con olio di pino. Alcuni aggiungono decotti o concime liquido vegetale (ortica, consolida maggiore, eccetera). Evita gli oli bianchi o gialli a base di petrolio.

Puoi anche posizionare trappole di cartone sui tronchi e creare un "hotel degli insetti "Per il letargo degli ausiliari (coccinelle, sirfidi, crisopsie ...).

Infine, ricordalo uccelli sono più efficaci contro gli insetti (e meno nocivi) degli insetticidi! Offrirli in inverno semi oleosi (colza, girasole, arachidi non salate…).

Pierrick il giardiniere biologico


Video: TRATTAMENTI SULLALBICOCCO con fungicidi e insetticidi (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Bradey

    Secondo me, ti sbagli. Sono sicuro. Propongo di discuterne. Scrivimi in PM, parliamo.

  2. Heinz

    GRANDE ADORAZIONE AI CREATORI

  3. Jacy

    Questo non è il punto.



Scrivi un messaggio