Giardinaggio

Vacanze: pianificare l'irrigazione

Vacanze: pianificare l'irrigazione


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Prima di andare in vacanza, devi fare alcune cose per trovare le piante del tuo giardino in buona salute. Ma durante la siccità, l'irrigazione dovrebbe essere ponderata e ragionevole.

Stai lasciando il tuo giardino per una settimana o più? Inizia controllando il meteo per scoprire come organizzare la tua assenza. Se le docce sono in programma, non avrai molto da pianificare. In caso di siccità sarà necessario predisporre un sistema di irrigazione, definendo le aree prioritarie e quelle di cui si può fare a meno.

Un programma per ogni tipologia di impianto

Le piante che hanno bisogno di più acqua si trovano in orto (pomodori, fagioli, Zucchini, lattuga…): Installare un tubo antigoccia o microporoso attivato da un programmatore per l'avvio ogni sera. Ricordati di raccogliere la frutta e la verdura matura prima di andare!

Il fioriere e vasi sono anche grandi consumatrici d'acqua: mettetele all'ombra e installate in ciascuna una borraccia capovolta, dotata di tappo forato. Sono disponibili in commercio tappi porosi che consentono all'acqua di fluire delicatamente. Sono utili anche per le piante d'appartamento.

Infine, pensa al tuo giovani alberi, piantato l'anno precedente. Le loro radici sono troppo poco profonde per prendere l'acqua in profondità. Installa un sistema di irrigazione nelle vicinanze o chiedi a un vicino di fargli visita.

I tuoi fiori annuali, i tuoi alberi e soprattutto il tuo prato dovranno fare a meno del risparmio idrico. Ma non preoccuparti, lo supereranno!

Irrigazione e buon senso organico

Per limitare danni e sprechi con ogni siccità, è necessario un po 'di buon senso. Scegliere varietà adattate alle condizioni climatiche della sua regione, robusto e resistente prima, abusare del pacciamatura poi. Rifiuti di falciatura e potatura, paglia: tutto è buono per ricoprire il terreno e mantenerlo umido.

Pensa anche bene erba per evitare la concorrenza delle erbacce affamate di acqua. Infine, falcia il prato a 6 cm (altezza falciatura): sarà più resistente.

L. H.

Credito fotografico: Fotolia


Video: Come realizzare il prato: dal terreno alla semina (Potrebbe 2022).