Alberi e arbusti

Potatura degli alberi delle nuvole

Potatura degli alberi delle nuvole


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Niwaki: questo è il nome giapponese per le dimensioni degli alberi delle nuvole.

Arte ancestrale e complicata, questa particolare potatura volta a creare spazi simbolici, rappresentazioni di paesaggi in miniatura nel suo giardino, per invitare alla meditazione, è molto di moda.

Ideale per creare un giardino zen giapponese, la dimensione degli alberi delle nuvole soddisfa determinati principi.

Potatura delle nuvole, riservata ai bonsai?

Per niente. E anche tutto il contrario. In effetti, la potatura delle nuvole è più applicabile agli alberi e agli arbusti coltivati ​​in vaso o nel terreno. Certo, è anche possibile potare un bonsai nella nuvola - non limitiamo la creatività - tuttavia questo non è il principio originario.

Pazienza, rigore e perseveranza sono le chiavi per una potatura delle nuvole di successo.

Dovresti quindi idealmente iniziare con un soggetto giovane. Per i più creativi è ovviamente possibile scavare una trincea intorno ai piedi dell'albero per appoggiarlo. 2 anni dopo, puoi sradicarlo leggermente per inclinarlo di nuovo su un altro lato: in questo modo creerai una forma originale e grafica.

I principi della potatura delle nuvole

La potatura delle nuvole si suddivide in 4 fasi distinte. Il primo è studiare il soggetto da potare. Infatti, per un niwaki efficace, bisogna studiare la struttura esistente dell'albero o arbusto, altrimenti si mancherà la potatura.

Una volta che la struttura è ben apprezzata, è necessario "potare": puliamo e potiamo l'albero / arbusto. Legno morto, piccoli rami ribelli, ecc. vengono cancellati. Vedrai, in questa fase, il tuo arbusto o albero sarà già più arioso.

Infine, puoi procedere alla separazione delle masse che costituiranno le nuvole. Per questo dovrai fare affidamento sulla dimensione dei rami, sulla loro direzione e sul movimento generale del tuo arbusto.

Attenzione: per potare le masse nuvolose, sarà necessario portare un piccolo potatore bonsai precedentemente pulito con alcool, per evitare la trasmissione di malattie, e tagliare i piccoli rami che sporgono dalla nuvola. Ma dovrai anche tagliare a mano i piccoli germogli sotto la nuvola per dare una linea pura.

La potatura delle nuvole sembra piuttosto complessa, e in effetti richiede rigore. Ma sappi questo: ci sono alcuni fantastici libri là fuori che espandono e spiegano tutto ciò che c'è da sapere sulla potatura delle nuvole. Quindi, se vuoi un giardino alla moda e rilassante, fai un piccolo tour in libreria.

Potatura delle nuvole: quali alberi scegliere?

Conifere ovviamente!

I giapponesi li adorano e si prestano molto bene alla potatura delle nuvole. Tasso, pino, cipresso, podocarpo, ecc. sono ottimi soggetti.

Ma ovviamente puoi anche provare l'esperimento su altri tipi di alberi come soggetti locali: ciondoli, agrifoglio, bosso e anche perché no glicine o fiori di ciliegio!

Sii creativo e fantasioso: gli unici alberi che non si prestano al Niwaki sono alberi in posizione verticale come il cipresso stricta o la betulla.


Video: Come potare gli alberi da frutto (Potrebbe 2022).