Piante e salute

Coqueret: pianta dalle molteplici virtù medicinali

Coqueret: pianta dalle molteplici virtù medicinali


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Pianta virtuosa originario del Perù, della Bolivia e della Colombia, lo scarafaggio cresce non lontano dalle abitazioni, nei giardini e anche ad altitudini fino a 3200 metri, dove si moltiplica facilmente.

Cresce anche dentro terreni ricchi e abbonda nel Quebec meridionale e occidentale.

Conosciuto come due specie ben distinta (Physalis alkekengi e Physalis heterophylla), questa pianta presente nelle regioni temperate, subtropicali e tropicali, presenta diverse proprietà medicinali e gastronomico.

Quale?

Panoramica ...

Leggi anche: come coltivare physalis, scarafaggio

Scarafaggio peruviano, per la cronaca

Etimologicamente, il nome "Physalis "È un derivato del greco"phusalis " che significa "Vescica urinaria », In riferimento al calice gonfio del suo frutto.

Quanto al nome "Alkékenge", deriva dall'antico francese "alquequange" che a sua volta ha le sue radici nell'arabo "al-kakang".

Il nome “galletto” - che ricorda la cresta di un gallo - evoca quindi il calice rossastro contenente il frutto.

Chiamato anche "uva spina del Capo" perché coltivato prima del 1807 dai primi coloni del Capo di buona speranza, questa pianta è stata poi importata in Australia e a Chile. È coltivato lì su larga scala.

Oggi molto conosciuto in Africa centrale, più precisamente in Gabon e Sud Africa, il frutto di questa pianta viene addirittura commercializzato.

Scarafaggio peruviano, physalis: molte denominazioni

Appartenente al Famiglia delle Solanacee, il galletto è una pianta che misura 45-90 cm di altezza e ha fusti verticali molto ramificati.

Le sue foglie sono ovali e talvolta leggermente dentate.

Il galletto ha un calice il cui frutta est verde e ovoidale.

"Ciliegia ebraica", "Scarafaggio", "Erba vescica", "Scarafaggio peruviano", "Ciliegia macinata", "Uva spina del Capo", "Amore in gabbia", "Ciliegia invernale", "Lanterna cinese "," Mirabelle corsa "... i nomi di questa pianta lanuginosa sono diversi.

Ma quali sono i suoi virtù ?

Virtù e benefici dello scarafaggio per la salute

> Virtù medicinali dello scarafaggio

Noto per i suoi proprietà terapeutiche, questa pianta ricca di antiossidantes è una vera fonte di carotene, provitamina A, vitamina E, fitosteroli e di vitamina C.

A questo patrimonio naturale, ci sono anche complessi di vitamina B, un tasso eccezionale di fosforo valutato al 55% ma, una piccola quantità di proteine.

Uno dei benefici terapeutici attribuiti allo scarafaggio peruviano è la sua capacità di alleviare gola infiammata.

Meglio ancora, aiuta a rafforzare il nervo ottico.

Molto spesso, gli specialisti consigliano l'uso di questa pianta per curare pazienti affetti da problemi di prostata o diabete di tutti i tipi.

Suoi proprietà diuretiche purificherebbe il sangue.

Per quanto riguarda il suo contenuto di flavonoidi, l'uva spina del Capo viene utilizzata anche come tranquillante naturale.

Ampiamente conosciuta in Francia, la ciliegia macinata era ampiamente utilizzata per il trattamento malattie delle reni, di fegato e metabolismo.

Le fu anche consigliato di curare ittero, l'idropisia, il ritenzione urinaria, e anche per abbassare il febbre.

L'eliminatore di acido urico è anche un attributo dello scarafaggio peruviano, quindi era un eccellente rimedio naturale trattare problemi reumatici.

Gastronomia, lo scarafaggio peruviano in cucina

Pianta dicotiledone proprio come il Patata, il pomodoro, il peperone, l'melanzana e peperoncino, lo scarafaggio del Perù è altrettanto vicino a piante velenose come giusquiamo o agrodolce.

A causa del suo frutto molto fragile, la raccolta dello scarafaggio peruviano è manuale e delicata.

Suo frutta è consumato fresco e natura nella forma di marmellata.

Tuttavia, è necessario aggiungere la pectina perché lo scarafaggio peruviano non la contiene.

Asciutto, il suo frutto si mangia nella cucina salata o dolce.

Questo frutto è quindi molto dolce e molto popolare per la preparazione torte.

Usi / dosaggi: alcuni consigli pratici

Generalmente, queste sono le bacche o il succo di scarafaggio che ha servito come rimedio.

Per consumarli si consiglia di asciugare i gambi tagliandoli in 2 per velocizzare il processo.

Le bacche fresche dello scarafaggio vengono mangiate:

- nella forma di decotto.

Per fare questo, misura da 20 a 60 grammi di bacche essiccate per litro d'acqua. Portateli a ebollizione per 5 minuti poi lasciate riposare per circa 10 minuti prima di bere.

- nel macerazione di tutta la pianta (frutto, foglie e fusto) per 8 giorni in vino bianco. Quindi filtrare e bere 1 bicchiere al giorno.

Si consiglia una quantità di 30 grammi per litro.

Buono a sapersi dello scarafaggio dal Perù

I frutti dello scarafaggio peruviano rimangono all'interno delle loro bucce. Possono essere conservati a temperatura ambiente tra i 30 ei 45 giorni.

Tuttavia, quando sono ancora verdi, questi frutta contengono molta solanina: che può causare a diarrea o a gastroenterite se vengono consumati.

Assicurarsi che ai bambini sia vietato consumarli.

Alcuni sostengono addirittura che le foglie e gli steli della ciliegia macinata lo siano tossico.

Si noti inoltre che la fisalina è uno dei principi attivi dello scarafaggio peruviano.

A dosi elevate, lo sarebbe abortito.

È quindi fortemente consigliato per donne incinte per evitare di consumarlo.

Se stai assumendo farmaci, parla con il tuo farmacista o medico prima di sottoporsi a un trattamento a base di erbe.

UN Consiglio medico non dovrebbe essere trascurato.


Video: Verbasco, pianta specifica per la preparazione allinverno (Potrebbe 2022).