Alberi e arbusti

Tamarillo: l'albero del pomodoro

Tamarillo: l'albero del pomodoro


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il tamarillo è un arbusto da frutto di origine tropicale che offre frutti deliziosi, dal gusto piccante e dalla polpa soda.

In sintesi, cosa devi sapere:

Nome : Cyphomandra betacea
Famiglia : Solanaceae
genere : Albero da frutta

Altezza
: Da 1 a 4 m (nel suo ambiente naturale)
Esposizione : Soleggiato o luminoso al chiuso
Terra : Leggero, abbastanza ricco

Raccolto : Estate, lascia maturare sul piede

La sua somiglianza con il pomodoro gli è valsa il nome di albero di pomodoro. Ecco come coltivarlo in casa.

Piantare tamarillo

Alle nostre latitudini si coltiva il tamarillo all'aperto dove il il clima è mite in inverno perché questo albero da frutto non resiste a temperature negative inferiori a -3 ° e -2 ° per il fogliame.

Può quindi essere coltivato nella regione mediterranea o sulla costa atlantica in determinate condizioni di coltivazione e protezione invernale.

  • Il tamarillo necessita di una posizione soleggiata e riparata dal vento
  • Il terreno deve essere perfettamente drenato per evitare ristagni d'acqua
  • La terra deve essere ricca e fertilizzata regolarmente

Coltivazione del tamarillo in vaso

Se temi le temperature negative in inverno, è fondamentale coltivare il tuo tamarillo in vaso in modo che possa essere protetto in inverno.

Poco resistente al gelo, possiamo quindi coltivare il tamarillo come un agrume infilandolo dentro serra in inverno, in un luogo più fresco ma al riparo dal gelo

  • Posizionare uno strato di drenaggio di 5 cm costituito da palline di argilla sul fondo della pentola
  • Scegli un terreno speciale per agrumi o alberi da frutto
  • Metti la pentola al sole ma evita i luoghi troppo caldi perché in una pentola si asciuga molto più velocemente
  • Tira fuori la pentola da maggio a ottobre-novembre
  • Porta il tamarillo in una serra o in una veranda non riscaldata ma protetta dal gelo in inverno

Se scegli di coltivare il tamarillo da interno, è opportuno prevedere un periodo di riposo vegetativo durante l'inverno.

  • Questo periodo richiede una riduzione dell'irrigazione
  • Mantieni una buona luce perché è necessaria, anche in inverno
  • Metti il ​​tamarillo nel posto più fresco della casa

Manutenzione e irrigazione del tamarillo

Il tamarillo è un albero da frutto che ama intrattenere molta acqua in estate, soprattutto nella stagione calda.

Si consiglia l'irrigazione quotidiana in caso di siccità o caldo.

  • Durante l'irrigazione, evitare di annaffiare il fogliame
  • Per il tamarillo in vaso, annaffiare non appena il terreno è asciutto in superficie

A parte l'irrigazione, prendersi cura del tamarillo è relativamente facile dall'inverno all'estate.

La raccolta del tamarillo

Il tamarillo viene raccolto al meglio quando è maturo, il più vicino possibile alla piena maturità. Si gusta al meglio subito dopo la raccolta, il più fresco possibile.

Prima della maturità non è molto buono e troppo giovane può anche essere indigesto.

Se il frutto non è abbastanza maturo al momento della raccolta, puoi lasciarlo maturare come i pomodori prima di mangiarlo.

Conoscere il tamarillo

Il tamarillo è originario del Perù, è ben noto per il suo frutta rossa o arancione.

Fa parte della stessa famiglia del pomodoro, belladonna, ma la sua forma ricorda più quella di una prugna.

Il pomodoro dell'albero è leggermente acidulo e la sua polpa, soda e carnosa, si mangia allo stesso modo del pomodoro, spesso crudo.

Ci piace anche assaggiare questo frutto sotto forma di succo di tamarillo, altro nome dato al pomodoro dell'albero.

Il principale paese produttore è la Colombia, il che spiega perché questo albero da frutto ha difficoltà a crescere all'aperto alle nostre latitudini.

Suggerimento intelligente sul tamarillo

Per la coltivazione all'aperto, scegli la varietà Cyphomandra corymbiflora perché resiste a temperature negative intorno ai -7 ° in una situazione soleggiata e ben protetta dal vento.


Video: Test innesti Solanum Mauritianum e chrysotrichum. (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Kellan

    Penso che questa sia un'ottima idea. Sono completamente d'accordo con voi.

  2. Ladde

    appare il puntello

  3. Arashizilkree

    Questo è tutt'altro che un'eccezione

  4. Choviohoya

    Ritengo che non hai ragione. Discutiamone. Scrivimi in PM.

  5. Wadley

    In questo qualcosa è ed è un'idea eccellente. È pronto a supportarti.



Scrivi un messaggio