Giardinaggio

Il rhipsalis non fa altro che la sua testa ... pelosa!

Il rhipsalis non fa altro che la sua testa ... pelosa!


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Ecco un cactus che suscita subito la curiosità! Senza spine, sfoggia un aspetto spettinato che si presta a tutti i tipi di effetti decorativi inaspettati. Ci lasciamo ispirare!

Il rhipsalis nasconde bene il suo gioco! Infatti, a differenza di altri cactus, non ha una spina. È quindi facilmente addomesticato senza pungere. E va bene! Perché la sua zazzera di un bel verde ti fa venir voglia di appenderlo, metterlo su un tavolo, metterlo in scena da solo o come una tribù. Questa succulenta suscita subito l'appetito per la creatività! © Irina84

Rhipsalis si distingue

Rhipsalis non fa niente come gli altri! Cactus senza spine, è anche l'unica di questa famiglia di piante a fiorire naturalmente al di fuori del Nord e del Sud America. È quindi originario delle foreste pluviali dell'America centrale e meridionale, dell'Africa e di alcune isole dell'Oceano Indiano. Epifita, vi cresce a suo agio sui tronchi degli alberi senza infastidirli.

Così installato, può produrretanti piccoli fiori bianchigiallo, arance o rosso che, una volta impollinate, si trasformano in bacche.

Le bacche si vedono raramente apparire quando poste in casa. Ma ci consoliamo assaporando la qualità dell'aria di casa nostra: il potere purificante del rhipsalis è stato dimostrato da studi della NASA.

Rhipsalis, una famiglia straordinaria

Dalla rhipsalis ci si può quindi aspettare ogni tipo di sorpresa. Non sempre lo riconosci a prima vista! Niente panico, non c'è niente di più normale.

Esistono, infatti, una sessantina di varietà. È quindi difficile identificare tutti i membri di questa grande famiglia se non sei un esperto. Possiamo comunque distinguere i protagonisti della tribù grazie ad alcuni dettagli molto caratteristici della loro personalità. La rhipsalis pilocarpa è compatta e gli steli sono molto caratteristici perché evocano il corallo.

Impossibile non avvistare anche la cassutha rhipsalis con i suoi indomabili capelli e la bacciferra rhipsalis con i suoi lunghi steli pendenti e le sue foglie che ricordano gli spaghetti verdi e ricci! Tre protagonisti dell'interior design grazie al loro aspetto impareggiabile.

NUOVE PROSPETTIVE

Personalità divertente, la rhipsalis ispirerà tutti gli amanti dei dettagli inaspettati e originali. Le allontaneranno la parrucca, spesso tinta di una leggera sfumatura di verde nella giungla al coperto.

Domineranno il suo taglio per creare runner da tavola con il miglior effetto e in più scale, tutte le varietà di rhipsalis che vanno dalla taglia S alla taglia XL!

Infine, qualunque sia il suo formato, rhipsalis è facile da convivere. Non perde le foglie anche se a volte ci dimentichiamo di annaffiarlo! La pianta ideale ...

Prendersi cura di rhipsalis

Certo, richiede poca attenzione ... Ma rhipsalis merita ancora qualche gesto di affetto. Un modo per dimostrargli che occupa un posto importante in casa!

Piantare rhipsalis:

Qualunque vaso tu usi per il tuo rhipsalis, deve assolutamente essere forato sul fondo per evitare ogni rischio che le radici ristagnino nell'acqua.

  • Sul fondo della pentola, metti un letto di ghiaia o palline di argilla in modo che l'acqua non ristagni alle radici.

Dal lato del substrato, scegli un file terriccio per piante di cactus che puoi mescolare con un po 'di sabbia.

Scegli con cura la location:

• Si trova in un file luogo illuminato, anche in pieno sole ... Ma poiché è accomodante, prospererà anche in luoghi più ombreggiati.

Attenzione per l'irrigazione:

• Cerchiamo di annaffiarlo una volta alla settimana anche se la sua zolla può disidratarsi leggermente tra ogni doccia. Alcune varietà come il rhipsalis cadente, soprattutto se appeso al sole, hai bisogno di un po 'più di acqua. Inoltre, non esitiamo a spruzzarlo di tanto in tanto.

• Una volta al mese, dai alla tua pianta un po 'di fertilizzante.

• I suoi steli sono troppo lunghi? Li tagliamo semplicemente alla lunghezza desiderata!

Credito fotografico: maplantemonbonheur.fr / Rhipsalis


Video: PIANTE e ChiacchiereRhipsalis cura e propagazione (Potrebbe 2022).